pubblicato il 15 marzo 2019

Free webinar “Grandi Vini Italiani: quando tra biologico e convenzionale non c’è differenza” 5 Aprile 2019

L’appuntamento aperto a viticoltori, tecnici ed enologi mira ad illustrare innovativi input e tecniche agronomiche per annullare le differenze tra viticoltura biologica e convenzionale

TAGS: Biostimolanti, Nutrizione vegetale, Concimi, Viticoltura

Il webinar “Grandi Vini Italiani: quando tra biologico e convenzionale non c’è differenza” previsto per il 5 aprile 2019 alle ore 15.00 è un appuntamento formativo dedicato alle moderne tecniche agronomiche ad alta sostenibilità per la nutrizione e biostimolazione della vite da vino, con la dimostrazione di risultati ottenuti sui vigneti dei più importanti vini italiani.

L’evento ha l’obiettivo di illustrare a tecnici, agricoltori ed enologi, le più innovative tecniche di nutrizione e biostimolazione della vite, per garantire buone rese ogni anno a prescindere dall’andamento climatico e per ottenere un’alta qualità ai fini della vinificazione, sia in termini di grado zuccherino, che di contenuto in APA e polifenoli. Questo grazie all’utilizzo di input ad alta sostenibilità che annullano di fatto le differenze tra coltivazione tradizionale e regime biologico.

Tra i relatori, il dottor Duilio Porro, agronomo ed enologo, in forza alla Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige e attualmente nell’unità operativa Viticoltura ed Olivicoltura del Centro di Trasferimento Tecnologico. La sua relazione titola “Nutrizione della vite per ottenere mosti di elevata qualità”.

Porro è autore di oltre 250 pubblicazioni su diverse riviste scientifiche e divulgative e i principali settori di sperimentazione e ricerca di cui si occupa, collaborando a progetti nazionali ed internazionali, riguardano la nutrizione delle piante e del suolo (assorbimento, traslocazione e ripartizione dei nutrienti minerali e dell'acqua, efficienza e timing delle fertilizzazioni sia per via radicale che fogliare) e la valutazione delle migliori performance quanti-qualitative delle piante in relazione alla fisiologia, alle tecniche colturali ed all'ambiente di coltivazione (interazione genotipo x ambiente, zonazione, caratterizzazione territoriale e agricoltura di precisione).

I dottori agronomi ILSA, Angelo Cifarelli e Youssef Beni Houd interverranno sulle soluzioni ILSA per la viticoltura di qualità e le evidenze d’uso di biostimolanti innovativi.

L’inizio è previsto alle ore 15.00 del 5 aprile
Effettuare  l'iscrizione collegandosi al seguente link:
bit.ly/WebinarGrandiViniItaliani5Aprile19