pubblicato il 21 ottobre 2018

Canapa e agroalimentare, ma quali sono i limiti di Thc?

Il Mipaaft al lavoro per colmare il vuoto normativo: serve il decreto ministeriale per dare piena legittimazione a farina, olio e integratori a base di canapa

TAGS: Canapa Light, Canapa

“C’è un dossier aperto sul quale stiamo lavorando, e nel giro di breve tempocontiamo di emanare il decreto ministeriale per la fissazione dei limiti di Thcnegli alimenti ottenuti dalla canapa industriale".

Con l’approvazione della legge 242/2016 Disposizioni per la promozione della coltivazione e della filiera agroindustriale della canapa tutto sembrava trovare una definitiva legittimazione e regolamentazione normativa.
Ma a quasi due anni dalla pubblicazione in Gazzetta ufficiale della legge 242/2016, entrata in vigore il 14 gennaio 2017, tutti i prodotti agroalimentari a base di canapa sono ad oggi immessi al consumo senza che il legislatore abbia ancora fissato i limiti massimi di tetraidrocannabinolo (comunemente Thc) negli alimenti derivati, per altro previsti dall’articolo 5 della legge con una norma di rinvio ad un successivo atto regolamentare, il decreto ministeriale di cui ha parlato ieri il sottosegretario del ministero e che avrebbe dovuto essere emanato entro sei mesi dall’entrata in vigore della legge: a metà luglio 2017.

Il Ministero dell'Interno sbarra il passo alla commercializzazione delle infiorescenze.

Altra e diversa questione è quella delle infiorescenze: in molti si sono impegnati nella produzione e commercializzazione di infiorescenze di canapa, per i più svariati usi.

Ma una recente nota tecnica del ministero dell’Interno ricorda che la commercializzazione delle infiorescenze è da considerarsi in ogni caso fuori dall’ambito di applicazione della legge 242/2016. Tutto questo accade perché nella legge 242/2016 è mancata la previsione di una disciplina sulle infiorescenze e da qui la necessità di migliorarla nei contenuti con più puntuali specifiche sugli usi dei diversi prodotti ottenibili dalla canapa....per leggere l'Aricolo COMPLETO CLICCARE QUI

Anteprima: E' previsto un corso di formazione professionale sulla Canapa light per i primi di febbraio.

Tratto da Agronotizie del 10 ottobre 2018 di Mimmo Pelagalli.